20140416-170753.jpg

IMMIGRAZIONE. CONTRO ALFANO DALLA LEGA CAMPAGNA ELETTORALE DI BASSO PROFILO

“Sui temi dell’immigrazione la Lega continua a fare campagna elettorale di basso profilo, infarcita di demagogia. Ma soprattutto sta cercando di rifarsi una verginitá politica attaccando il ministro Alfano, il quale invece dal ministero dell’Interno ha evitato nuove tragedie del mare. Sono, infatti, innegabili i successi dell’operazione Mare Nostrum, unita, come sta ribadendo a piú riprese il ministro Alfano, alla necessitá di una nuova strategia per gestire l’emergenza immigrati. Pretendiamo un maggiore coinvolgimento dell’Europa e che l’Italia non sia lasciata da sola. Per questo l’ipotesi di stabilire a Lampedusa la sede del Frontex é un ottimo segnale nel senso di stabilire un sistema europeo di difesa contro l’invasione dell’immigrazione. Il tutto peró alla luce di una strategia europea cosciente che lo scenario geopolitico nel Mediterraneo. Su questi punti la Lega dimostri di sapersi confrontare, e di andare oltre gli slogan”. Lo ha dichiarato la senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo economico.

MAFIA. DDL VOTO DI SCAMBIO PER ROBERTI E SABELLI OTTIMA LEGGE. NO A BECERA CAMPAGNA ELETTORALE

“Da siciliana conosco più di altri le difficoltà che si incontrano nel fare politica in territori come quello siciliano o del meridione in genere. Per questo mi affido al giudizio di importanti magistrati come il procuratore nazionale antimafia Roberti e il presidente dell’Anm Sabelli, che giudicano il ddl sul voto di scambio appena approvato dal Senato un’ottima legge. Il resto è solo becera campagna elettorale”, lo ha dichiarato la senatrice Simona Vicari, sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico nel corso della trasmissione “Skytg24 Pomeriggio”

gatto_sbalordito_dal_mangiare

FI. ASSISTONO CON SANGUE A OCCHI A LORO DISFACIMENTO

 

“Anche oggi le dichiarazioni di alcuni esponenti di Forza Italia dimostrano che sono sull’orlo di una crisi nervosa. E’ evidente che hanno perso il lume della ragione e con il sangue agli occhi assistono al disfacimento di Fi. E la conferma di tutto ciò giunge oggi dalla decisione del senatore Bonaiuti, che ha annunciato l’uscita da Forza Italia per aderire al Nuovo Centrodestra, in linea con quel progetto politico che ci vede impegnati nella realizzazione di una proposta politica alternativa alla sinistra e capace di rappresentare il mondo dei moderati italiani. E’ un altro pezzo della storia di Fi che cade e chi oggi nei salotti televisivi o attraverso agenzie di stampa inveisce contro il Nuovo Centrodestra ed i suoi esponenti dovrebbe tacere e riflettere”. Lo ha dichiarato il sottosegretario allo Sviluppo economico, senatrice Simona Vicari.