Appalti, Vicari: stesse regole anche in Sicilia ottima notizia per legalità e competitività imprese

L’applicazione del nuovo codice nazionale degli appalti pubblici anche in Sicilia è una scelta di assoluto buon senso. La direttiva dell’assessore Giovanni Pistorio, al quale va il mio plauso, pone fine al famigerato sistema del ‘doppio binario’ che costringe le imprese del settore a seguire una legge se partecipano ad una gara fuori dal territorio regionale e a seguirne un’altra per le gare bandite in Sicilia” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Simona Vicari che aggiunge “avevo auspicato tale svolta meno di un mese fa. Che la Sicilia abbia delle regole uguali al resto d’Italia in tema di appalti è un’ottima notizia per la legalità, la trasparenza e la competitività delle nostre imprese”.

SNS-Siremar: nessun posto di lavoro perso, ottima pagina per l’imprenditoria siciliana

“Il processo di vendita SNS-Siremar gestito, anche a livello sindacale, con grande serietà ha permesso un accordo che lascia ben sperare sia per quanto riguarda la modernizzazione della flotta ma soprattutto per la crescita delle opportunità d’incremento delle unità di lavoro durante la stagione estiva. Garantendo il mantenimento dei livelli occupazionali precedenti, con la conferma dei 350 rapporti di lavoro già in essere, si è lanciato un segnale a quel mondo produttivo siciliano che non ha paura di investire nuove ed ingenti risorse. E’ una bella pagina per la Sicilia e per i siciliani” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Simona Vicari, commentando l’accordo che ha portato al passaggio dell’ex compendio Siremar a SNS.

CONTINUITA’ TERRITORIALE, VICARI: I 20 MILIONI NON SI TOCCANO. PIENA INTESA TRA GOVERNO E REGIONE SICILIANA

“I 20 milioni della continuità territoriale siciliana non si toccano. Il Governo rispetterà quanto già deciso nell’ultima Legge di Stabilità dal Parlamento per implementare e sviluppare ulteriormente i collegamenti con le aree maggiormente periferiche della Sicilia. Esprimo soddisfazione per i risultati ottenuti dopo l’incontro di oggi al Mit che sancisce il pieno accordo e identità di vedute tra Governo nazionale e quello della Regione Siciliana” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Simona Vicari al termine della riunione svoltasi oggi al Mit tra la stessa Vicari, l’assessore alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Siciliana Giovanni Pistorio, il Presidente dell’Enac Vito Riggio, il Direttori Generale Mit Renato Poletti, il Direttore Generale delle Infrastrutture siciliane Fulvio Bellomo e il Vice Capo di Gabinetto Mit Maria Teresa Di Matteo. “E’ stata ribadita dal Governo nazionale non solo la volontà di continuare a garantire i collegamenti con Lampedusa e Pantelleria, con il reperimento di nuove risorse, ma anche quella di utilizzare lo stanziamento previsto dalla Legge di Stabilità per attivare nuovi collegamenti con gli aeroporti minori di Comiso e Trapani. Nessun cittadino siciliano sarà trascurato, nemmeno nelle aree periferiche” conclude Vicari. “Si conferma anche in questo caso un rapporto di grande collaborazione esistente tra la Regione Siciliana e il Mit che ci consente di affrontare e definire in modo positivo problemi complessi come quelli relativi alla continuità territoriale così da garantire ai siciliani un pieno diritto alla mobilità” ha dichiarato l’assessore Giovanni Pistorio.

VICARI IN VISITA A CANTIERE AUTOSTRADA SIRACUSA-GELA: SICILIA PIU’ MODERNA GRAZIE A IMPEGNO GOVERNO

“Il cantiere dell’autostrada Siracusa-Gela è l’istantanea di come il Governo nazionale stia lavorando per l’ammodernamento delle infrastrutture siciliane. Non solo questo cantiere è la seconda opera in lavorazione più grande in tutta Italia dopo la ‘variante di valico’ ma vista la forte riduzione dell’impatto ambientale rappresenta una autentica best-practice, grazie alla riutilizzazione del materiale proveniente dagli scavi che viene destinato alla formazione dei rilevati stradali. Con l’impegno economico del Governo, che ha coperto la quasi totalità dell’investimento, circa 500 maestranze lavorano ogni giorno per regalare alla Sicilia una viabilità degna della sua storia e della sua strategicità in ambito nazionale” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Simona Vicari durante il sopralluogo nei cantieri dei lotti iblei dell’autostrada Siracusa-Ragusa-Gela.

SICILIA-VECCHIONI, VICARI: SPROLOQUI VOLGARI, RISPETTO PER FARO DELLA CIVILTA’ EUROPEA

IMG_0623.JPG

“Come il professor Vecchioni sa bene la Sicilia ha rappresentato e rappresenta da secoli uno dei fari della civiltà e della cultura europea e mediterranea. I suoi volgari commenti non servono e non interessano ai siciliani che, a differenza di ciò che afferma Vecchioni, sanno benissimo “cos’è il senso dell’esistenza con gli altri” e con la civiltà che li contraddistingue, ignoreranno i suoi sproloqui. Più che Vecchioni a me interessa Goethe quando diceva che l’Italia senza la Sicilia non lascia immagine alcuna nello spirito. Qui è la chiave di tutto” è quanto ha dichiarato il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Simona Vicari commentando le parole del cantautore Roberto Vecchioni